Risp. x bloodymary79
data: 11/05/11
scritto da: lina-chan profilo
La monotonia di Inuyasha ad un certo punto ha stufato anche me, ma quella non è colpa della coerenza, bensì della mancanza di spirito di iniziativa da parte dell'autrice. Purtroppo Rumiko ha il brutto difetto di partire bene e poi adagiarsi sugli allori ed evitare rischi di qualunque tipo. Non le farebbe male far morire qualcuno o fare uscire di scena qualcun altro e organizzare svolte coraggiose anche nella seconda metà dei suoi manga. Alla fine, che sia Lamù, Ranma o Inuyasha, l'errore è sempre quello: dopo le evoluzioni caratteriali dei primi numeri, dopo aver presentato tutti i personaggi e aver portato ad una breve evoluzione anche quelli, la storia rallenta, diventa monotona e non ci sono più sviluppi significativi se non dovuti all'entrata di un nuovo personaggio.
Con Inuyasha è più evidente perchè se non sbaglio è durato di più, ma lo stesso periodo di noia era arrivato anche con Ranma, ad un certo punto non si andava più avanti e certi nuovi personaggi e saghe sembavano la scopiazzatura di altri affrontati prima (la saga degli uomini-uccelli, di cui non ricordo il nome, sembrava la brutta copia di quella di Herb). Ranma si è salvato da quella situazione perchè poco dopo si è concluso, invece con Inuyasha Rumiko è andata avanti.
Io sono ancora convinta che avrebbe potuto essere interessante anche così, ma bisognava lavorare su qualcos'altro che i soliti rinforziamo Tessaiga, rinforziamo Naraku, cerchiamo Naraku.
Per esempio alla fine, quando si scopre che Naraku in realtà voleva diventare parte della sfera con Kikyo, si capisce che Naraku nascondeva molto più di quello che aveva lasciato ad intendere. Se Rumiko si fosse dedicata ad analizzare meglio Naraku e Onigumo sotto questo aspetto, se avesse mostrato poi il passaggio nella scelta da Kikyo a Kagome, se l'avesse poi ricollegato al desiderio degli spiriti presenti nella sferaz, sarebbe stato tutto molto più interessante. Poteva venirne fuori un seguito avvincente in cui Naraku diventava un personaggio molto più umano e credibile (e non la solita testa che ride dall'oscurità -_-) e che portava a tematiche più complesse e mature.
Come al solito non accade, perchè Rumiko Takahashi, quando ha una storia avviata e sicura, smette di rischiare ed evita di affrontare seriamente tematiche di un certo peso. Francamente da questo punto di vista mi ha abbastanza satufato e deluso. -_-
Senza contare che tutti i problemi che si erano posti i fan di Inuyasha sono stati risolti brevemente alla fine o evitati senza una parola.
Uno tra tutti il problema dell'invecchiamento. Difatti Inuyasha e Kagome teoricamente dovrebbero invecchiare con ritrmi diversi per cui avrebbero dovuto scegliere: Inuyasha avrebbe dovuto diventare umano o rimanere hanyou e rassegnarsi a vedere Kagome invecchiare e morire prima di lui
E'triste vedere che mangaka che hanno preso spunto da Inuyasha per le loro storie si sono occupati di questo problema mentre Rumiko se n'è fregata.
Purtroppo lei ha questo atteggiamento "non pensiamoci" che rovina i suoi manga.


Cmq nel caso di Lamù e Ranma la mancanza di coerenza sta più che altro nel fatto che all'inizio Ranma era timido e innocente e Ataru era un bravo ragazzo che ambiva a sposare la ragazza che amava.
Qualche volume dopo sono entrambi cambiati radicalmente in modo davvero poco credibile: Ranma è diventato spaccone e presuntuoso, ma sembrava in qualche modo cambiato per colpa dei litigi con Akane (ma è cmq un'esagerazione). Ataru invece ha avuto un cambiamento assurdo (e non assurdo nel senso fantasioso o comico) che entrava in conflitto non solo con quel che è diventato dopo, ma anche col fatto che si dice che è sempre stato un libertino fin da piccolo. Con Ataru Rumiko ha fatto il suo errore più grande perchè ha cambiato il bravo ragazzo sfortunato che vuole solo vivere tranquillo con un donnnaiolo che teoricamente avrebbe dovuto essere tale fin dalla nascita.
Errori di questo tipo si possono notare anche in Ranma 1/2 con Kasumi e Nabiki, ma quelli si notavano di meno visto che le scene che mostravano le ragazze con un carattere differente sono state brevi.

Condividi su FacebookCondividi per Email
Salva nei Preferiti

  » Se il messaggio non rispetta il regolamento, clicca qui


  ISTRUZIONI