Risp. x mitsui78
data: 28/08/17
scritto da: tasso profilo
Couldcept doveva essere una breve pubblicazione a scopo pubblicitario facente parte della campagna di marketing per l'omonimo videogioco ,avendo ottenuto un buon riscontro di pubblico e diventato un manga pubblicato su Magazine Z dal 22 settembre 2000 al 26 gennaio 2009, data in cui la serie è stata interrotta a causa della cessata pubblicazione della rivista. In italia e stato pubblicato dalla Star Comics da marzo a novembre del 2006.
Per quanto riguarda la trama:"In principio la Dea Culdora creò un libro... vi scrisse la grandezza e le dimensioni dell'universo e fu così che questo prese forma... in seguito la Dea annotò tutti gli esseri, soprannaturali o meno, che l'avrebbero popolato... e fu così che nacque il mondo attuale, secondo i canoni descritti in quel libro divino denominato Culdcept..." Il libro andò disperso nel mondo a causa delle dispute tra divinità, dopo moltissimo tempo frammenti del libro riapparvero sottoforma di oggetti di rettangolari(in pratica carte da gioco)da cui alcune persone erano in grado di evocare magie e potenti creature, queste persone furono chiamati Cepter. La storia narra le avventure della giovane e spensierata (casinista!) Cepter Najaran e dello scontro con i Black Cepter. Scusa se sono stato un po lungo ma volevo essere il più chiaro possibile.

Condividi su FacebookCondividi per Email
Salva nei Preferiti

  » Se il messaggio non rispetta il regolamento, clicca qui


  ISTRUZIONI