torna al menù Fanfic
torna indietro

MANGA.IT FANFIC
Categoria: Manga e Anime
Dalla Serie: One Piece
CrossOver: POKèMON-BEYBLADE - jAK AND DAXTER
Titolo Fanfic: CHIAMAI POTUGUESE E ALLORA SCOPRIRAI...
Genere: Sentimentale, Romantico, Commedia, Comico, Azione, Drammatico, Erotico
Rating: Per Tutte le età
Avviso: Song-fic, Lemon, OOC, E se..., CrossOver
Autore: amara galleria  scrivi - profilo
Pubblicata: 19/10/2011 03:35:36 (ultimo inserimento: 14/06/18)


 
Condividi su FacebookCondividi per Email
Salva nei Preferiti
   
E TUTTO INIZIO DA QUI..
- Capitolo 1° -


Una nuova scuola, una nuova divisa tutto era apparentemente cambiato dopo l' incidente, Daisy aveva tagliato i legami con il passato, era cambiata, ora mai tutto lo era.
Ora che lui non c'era più, la ragazza non si sentiva più invena rivedere gli amici di lui che ora mai erano anche i suoi amici per più di sette anni.
Anche con Jak e i suoi amici, la ragazza aveva chiuso ogni rapporto, con loro infondo non viera mai andata mai molto d'accordo, da quando Jak si era messo con Kiera, Daisy aveva avuto nuovamente il cuore spezzato.
Non c'era stato verso, la ragazza aveva chiuso con tutti, per lei non avevano più senso queste amicizie... le importava tanto ora come ora legarsi a qualcuno.
Aveva cambiato scuola e nessuno dei suoi vecchi amici aveva saputo tale notizia... Daisy avrebbe iniziato a frequentarla fra 2 giorni, se non fosse che per capriccio di quest'ultima, che volle visitarla quando era ancora chiusa.
Daisy prego Street di accompagnarla nella visita all'istituto, visto che da sola non se la sentiva affatto. La scuola in cui si era iscritta la ragazza era una scuola molto prestigiosa, con universita inclusa, un sacco di club e circoli vari.
La ragazza si stupi nel vedere quanto fosse grande ed immensa quella scuola, essa si stupi nel vedere tante aule spesso diverse tra loro, sale ricreative, laboratori, e due immense biblioteche, una posta vicino all'universita ed un altra annessa all'istituto superiore.
Street per ogni cosa che vedeva face sempre qualche battuta, mentre Daisy era intanta a fare paragoni tra la sua vecchia scuola e quella in cui si era appena iscritta. Tutto era completamente diverso dalla vecchia scuola, Whitney Prep School... anche se infondo le sarebbe mancata la sua vecchia scuola.
Lì però vi erano parecchi ricordi, troppi per elencarli tutti , ma tutti da 14 ai 17 anni erano stati meravigliosi, rimanere lì dopo l'indicente però sarebbe stato troppo doloroso per riuscire ad andare avantie e Daisy non voleva più starci male.
Daisy e Street visitarono la scuola dall'interno per non essere scoperti e per non dare nell' occhio, dopo la visita alla parte adibita al liceo, passarono a visitare la parte dell'università, qui la struttura era ancora più grande e ricca di quella del liceo, e più interessante.
L'università presentava una palestra grandissima, con un enorme campo da calcio, club per la scherma, tiro con l'arco, una piscina olimpionica al coperto, con tanto di postazioni e un trampolino per i tuffi situato per tre livelli.
La struttura era nuovissima, e Daisy rimase molto colpita da ciò che vide, dopo aver quasi finito il giro delle aule per finire in bellezza, la ragazza decise di visitare la piscina olimpionica fiore ad occhiello dell'università.

Street- Perchè vuoi vedere una piscina? Non è nulla di cosi speciale.

Daisy- Ma è giusto per terminare il nostro giro turistico. Tanto qui non è per forza che ci dobbiamo mettere piede! Chi vuoi che ci sia, al massimo qualcuno che si allena... ma che vuoi che differenza faccia se nn c'è nessuno?

Street - Sono stanco di girare per questo posto, è inutile.

Daisy -Ti sei lamentato sempre, è comunque un occhiata non fa mai male. E solo un mio capriccio non è che mi interessi fare nuoto.

Street - E se ti vedessero?

Daisy -Non me ne importerebbe, non faccio l'università, e nn ho la ben che minima intenzione di partecipare a circoli sportivi.

Esclamò la ragazza con distacco mentre scendeva i gradini che conducevano alle tribune. Di fronte alla ragazza si trovava una splendida ed enorme piscina olimpionica, come previsto dalla ragazza c'era qualcuno che si stava allenando nello stile libero.
Daisy noto un grosso uomo, corpulento con una bandana nera in testa, tutto muscoloso, in costume da bagno e con una felpa bianca pogiata sulle spalle. Una delle particolarità dell'uomo oltre alla sua statura erano due lunghi baffi bianchi a mezza luna.
L'uomo si accorse immediatamente della presenza della ragazza che incuiriosita li stava osservado, non disse nulla si limito ad osservarla, tornando subito dopo al suo lavoro.
Il vice allenatore che era insieme con lui, osservò più a lungo la ragazza, era come se l'avesse catturato la sua attenzione, la vide poi allontanarsi rimanendo silenzioso.. finche non la vide più, poi giro le spalle e si diresse verso il vecchio con la bandana.

Ragazzi finalmente avrete il piacere di leggere "Chiamiami Portoghese e allora scoprirai.." , devo dire che è quasi un anno che l'ho inizita ma per vari motivi nn l'ho pubblicata.
Con la storia sono andata avanti... vi dico perchè ho iniziato a riprenderla a scrivere dopo 3 mesi estivi in cui non ho scritto nulla. L'avevo impostata in un certo modo, ma con il portarla avanti mi sono accorta che leggermente ha preso una piega diversa da come l'avevo impostata.
Ci tengo a dire che CHE SONO RIMASTA FEDELE ALL' INTRODUZIONE CHE HO DATO...sono cambiati solo i rapporti di alcuni personaggi che ho imposto in una certa maniera... ma comunque sia... SONO INTENZIONATA A SEGUIRE FINO IN FONDO E FEDELMENTE L'IDEA DI COME AVEVO IMPOSTATO LA STORIA FIN DALL'INIZIO, prima di cominciarla a scrivere.
Mi scuso per eventuali errori... cerchero d'evitarli, detto cio... vi anticipo che sara una lunga fanfic perchè io voglio dare spazio anche ad altri personaggi che ruotano intorno ad Ace e ai vari protagonisti. Premmetto gia che il passato dei protagonisti sara leggermente modificato per adattarlo alla storia, o in alcuni casi... inventato.. questo perche voglio inserire i personaggi presi da One piece in un contesto del tutto nuovo rispetto alla loro "vita nel manga" ... e come se vivessero in una dimensione apparte...
Spero che vi piaccia, anche perchè volevo creare una storia del tutto originale, come storia e contenuto rispetto alle altre e nn fare la solita fanfic.. anche se mi piacciono un sacco quelle che ho letto. Siate clementi e non giudicate la storia negativamente.

 
Continua nel capitolo:


 
  » Segnala questa fanfic se non rispetta il regolamento del sito
 


VOTO: (0 voti, 0 commenti)
 
COMMENTI:
NON CI SONO ANCORA COMMENTI, SCRIVI IL PRIMO! ^__-
 
SCRIVI IL TUO COMMENTO:

Utente:
Password:
Registrati -Password dimenticata?
Solo su questo capitolo Generale sulla Fanfic
Commento:
Il tuo voto: